CHI E’ IL COUNSELOR

"Punto focale è l’individuo, non il problema. Lo scopo non è quello di risolvere un problema particolare, ma di aiutare l’individuo a crescere perchè possa affrontare sia il problema attuale, sia quelli successivi in maniera più integrata. C. Rogers”.

Il counselor è un professionista della relazione d’aiuto in grado di accogliere le persone in un clima di sospensione del giudizio e nel quale possano sentirsi libere di esprimersi.
Attraverso l’ascolto, le abilità comunicative e le competenze relazionali, aiuta a sviluppare le risorse personali ed è in grado di facilitare un percorso di autoconsapevolezza nel cliente e migliorare le relazioni nei vari contesti di vita.

Il Counselor, attraverso uno spazio di riflessione e di esperienza favorisce capacità di scelta e di cambiamento, lasciando emergere i punti di forza e le capacità di autodeterminazione dei singoli e dei gruppi.

Egli esprime una grande fiducia nelle risorse dell’essere umano e quindi favorisce l’autostima che è alla base di ogni processo di evoluzione.

parallax background

IL “MIO” COUNSELING – Cosa sperimenti con me:

Se decidi di fare un pezzetto di strada con me potrò avere il privilegio di tenerCI per mano per riscoprire insieme le zone di luce, i talenti e la capacità di lasciarsi accarezzare dal soffio magico della vita.

Insieme daremo uno sguardo a:
La leggerezza di poter vivere con la consapevolezza di chi siamo e di cosa desideriamo, per noi e per gli altri…

La libertà di poterci esprimere e di essere quello che vogliamo, liberi dalle credenze e dai condizionamenti che ci hanno intrappolato per tanto, troppo tempo.

La spiritualità che consiste nel rapporto intimo che possiamo instaurare con noi stessi e la capacità di sentirsi bene in ogni dove e in ogni quando.

La delicatezza dei comportamenti che attuiamo nei nostri confronti e nei confronti degli altri… quella delicatezza che vorremmo ricevere e che ci impegniamo a dare
e…. soprattutto RESPIREREMO! Eh sì, respirare è una funzione automatica, tutti pensiamo di respirare in quanto siamo vivi, ma respirare davvero è tutt’altro….

Credo nell’aiuto che ci si può dare per affrontare i momenti bui o anche solo per affrontare un viaggio alla scoperta di sé e ritrovarsi più forti, più belli e più splendenti di quanto avremmo potuto pensare.

Come operatore e counselor olistico sono a disposizione di tutti coloro che desiderano camminare insieme a me e che desiderano concedersi dei momenti solo per sé, per il proprio corpo, per la propria mente e per il proprio spirito.

Particolare attenzione la riservo a tutte quelle persone che, come me, hanno a che fare con il dolore cronico e per le quali posso rappresentare un valido supporto, sia attraverso massaggi delicati, ma allo stesso tempo riequilibranti ed energizzanti, sia attraverso l'ascolto e il dialogo.

Il mio counseling mira a portare alla coscienza ciò che magari è latente o incosncio e a scoprire tutte quelle dinamiche che possono bloccare e sabotare vari aspetti della propria vita. Ecco perchè il mio intento è aiutare le persone ad attingere alla saggezza del proprio cuore, mobilitare tutte le risorse interiori, allenare consapevolezza, intuizione e infine stimolare l'introspezione. Attraverso le giuste domande scopriamo che le risposte sono già dentro di noi...

COSA OFFRO:

  • Sessioni individuali di Counseling
  • Sessioni di gruppo di Counseling
  • Counseling dinamico (in movimento)
  • Meditazioni guidate
  • Riscoprirsi attraverso il gioco
  • Massaggi ayurvedici e Olistici
  • Massaggio orientale drenante
  • Massaggio connettivale
  • Consulenze tarologiche
  • Consulenze di decluttering e riordino energetico di case ed uffici
parallax background

CHI E’ L’OPERATORE OLISTICO

È un facilitatore dell’equilibrio energetico, dell’evoluzione e della crescita personale che lavora con competenze pluridisciplinari e approcci integrati attraverso l’uso di tecniche naturali, energetiche, spirituali, artistiche e meditative.

L’operatore olistico agevola il naturale processo di trasformazione, empowerment, consapevolezza globale della persona e promuove uno stile di vita ecologico e sostenibile.

L’Operatore Olistico non è un terapeuta, non fa diagnosi e non cura malattie fisiche o psichiche; non prescrive medicine o rimedi, quindi non si pone in conflitto con la medicina ufficiale; anzi collabora con essa.

E' una figura, quella dell'operatore olstico, che mi sento cucita addosso come facente parte del mio essere perchè credo profondamente in uno stile di vita che ci riporti a dei ritmi più in linea con la natura, attraverso i quali poterci ascoltare, poterci porre delle domande sul nostro stato di benessere e in cui poter ritrovare un sano equilibrio. Prendersi il tempo e lo spazio per rigenerarsi, per fermarsi, per far affiorare ciò che non va, ma anche ciò che va, condividere emozioni e pensieri, confrontarsi e apprendere piccole e grandi consapevolezze che fanno bene a corpo e spirito. Questo è per me "operare olisticamente", e questa è la missione che la mia anima ha scelto.